Floriterapia

Essenze Floreali Australiane

Il Concetto di guarigione condiviso dai grandi guaritori (Ippocrate, Paracelso, Hahnemann, Bach e Steiner) era molto semplice: tutti ritenevano che il benessere fosse il risultato dell’armonia emotiva, spirituale e mentale e constatarono che, trattando gli squilibri psicologici dei pazienti, anche le patologie organiche ne traevano sollievo.

La malattia stessa è la manifestazione fisica degli squilibri emotivi che si verificano principalmente quando una persona non è in contatto con il proprio Io spirituale. Tuttavia la malattia non è qualcosa da temere o di cui preoccuparsi e può essere vista come un’indicazione di qualcosa nella vita di una persona che non si trova in uno stato armonico. Di conseguenza malattie e squilibri possono essere considerati sotto una luce in un certo senso positiva perché consentono alla persona di reindirizzarsi sul giusto cammino.

La psiche umana è formata da Conscio e Inconscio: la mente conscia è quella che pensa e che sa cosa fare, pullula di idee e salta costantemente da un pensiero all’altro. Al di sotto del livello cosciente risiede l’inconscio, che contiene molte delle nostre convinzioni, la maggior parte della quali si sono formate durante la nostra vita intrauterina e nei primissimi anni della nostra esistenza. Spesso sono proprio queste certezze a guidarci e ad indirizzare le nostre azioni e queste convinzioni negative ci portano a creare delle situazioni  che rafforzano le nostre convinzioni di cui spesso però non siano consapevoli a livello cosciente (infatti nella floriterapia si sogna molto, il sogno è espressione di una valvola di sfogo dell’inconscio).

Oltre l’inconscio c’è il nostro Io più evoluto, dove risiedono le qualità positive innate di ciascuno di noi, come l’amore, il coraggio, la fiducia, la fede, le soluzioni ai nostri problemi e la comprensione del piano della nostra vita.

Le essenza australiane ci permettono di liberarci dai modelli comportamentali svincolandoci da queste convinzioni negative e fanno sì che le nostre qualità innate arrivino alla nostra mente cosciente. Ci aiutano ad abbandonare le convinzioni e le emozioni negative, sostituendole con gli aspetti positivi. Consentono di guardare dentro di sé, e comprendere il proprio piano di vita nonché lo scopo e la direzione della propria esistenza. Infondono inoltre il coraggio e la fiducia necessaria per perseguire tale piano. Malattie, disturbi e problemi emotivi infatti indicano solo un allontanamento dal percorso personale.

Le essenze sono autoregolanti e sono efficaci fin dove una persona è disposta ad arrivare. Agiscono aiutando a seguire la giusta direzione nella vita, a rimanere attenti alle proprie intuizioni e a comportarsi di conseguenza. Inoltre nel caso in cui si attraversi una crisi, le essenza del bush possono servire ad elaborare sensazioni ed esperienze  favorendo un recupero più rapido. La loro attivazione ci consente di sostituire la paura con il coraggio, l’odio con l’amore, l’insicurezza con la fiducia in se stessi e così via.   

 tratto da:  "Essenze Floreali Australiane: bush flower essences per ritrovare serenità e benessere" Ian White